Il patrimonio culturale: valore fondamentale dell’Unione europea e della Comunità internazionale

  giovedì 18 ottobre 2018
UNIVERSITA' di VERONA  |  Dipartimento di SCIENZE GIURIDICHE
europe direct CDE di Verona

Il patrimonio culturale: valore dell'Unione europea e della Comunità internazionale. Iniziativa per l’Anno europeo del Patrimonio culturale promossa dal CDE e dal dipartimento di Scienze giuridiche, in collaborazione con la Società Letteraria di Verona e con il supporto della Rappresentanza in Italia della Commissione europea.

Giovedì 18 ottobre, ore 16.30   Società Letteraria di Verona -Via Scalette Rubiani 1  
 

L’iniziativa rientra nel progetto “Anno europeo del Patrimonio culturale 2018. Popoli, culture e tradizioni: un patrimonio comune per l’Europa del futuro“ realizzato dalla Rete italiana dei CDE con il contributo della Rappresentanza in Italia della Commissione europea, al fine di dare risalto all’Anno europeo 2018  con iniziative sul tema della conoscenza, condivisione, valorizzazione e tutela del patrimonio culturale dell’Europa, pensate sia per il mondo accademico sia per gli amministratori pubblici, gli istituti e le imprese culturali, le associazioni di volontariato e il grande pubblico.

Isolde Quadranti, responsabile del Centro di documentazione europea, racconta gli obiettivi dell'iniziativa:

L’iniziativa è strutturata in due parti. La prima affronterà, da un punto di vista giuridico, il tema della tutela e della gestione del patrimonio culturale come eredità per la società europea e per la comunità internazionale.

Seguirà la “traduzione in musica” del concetto di diversità culturale con un intermezzo musicale tenuto dal quartetto di giovani musicisti veronesi "Ensemble Terra Mater” e, a conclusione dell’evento, una presentazione da parte della dott.ssa Francesca Rossi, direttrice dei Musei Civici di Verona, del progetto di valorizzazione dei siti legati alla presenza di Dante a Verona e nel Veneto in vista delle celebrazioni del 2021.

Irene e Nicola, componenti dell'Ensemble Terra Mater, raccontano l'origine della loro musica:

 

PROGRAMMA:
Saluti:
Avv. Francesca Briani
Assessore alla Cultura del Comune di Verona

Introduce e conclude:
Prof.ssa Maria Caterina Baruffi Ordinario di Diritto Internazionale
Università degli Studi di Verona

Intervengono:
L’eredità del patrimonio culturale: diritti e responsabilità
Prof. Lauso Zagato Università Ca’ Foscari di Venezia

Eredità culturale e dialogo: la diversità culturale quale risorsa
Dott.ssa Isolde Quadranti
Centro di documentazione europea – Dipartimento di Scienze Giuridiche Università degli Studi di Verona

La Musica delle radici
Ensemble Terra Mater

Valorizzazione dei siti legati alla presenza di Dante a Verona e nel Veneto in occasione dell’anniversario del 2021
Dott.ssa Francesca Rossi
Direttrice dei Musei Civici di Verona

 
Iniziativa del progetto
Anno europeo del Patrimonio culturale 2018.
Popoli, culture e tradizioni: un patrimonio comune per l’Europa del futuro
realizzato dalla Rete italiana dei CDE con il contributo della Rappresentanza in Italia della Commissione europea.

_______________________________________________________________________________________________
Non è richiesta l’iscrizione, ma è gradita previa comunicazione via mail a:
Segreteria organizzativa: CENTRO DI DOCUMENTAZIONE EUROPEA DI VERONA
http://cde.univr.it
tel.: 045 8028847
cde@ateneo.univr.it - Facebook: @Cde.Verona - Twitter: @CdeUnivr


Con il patrocinio di:
Comune di VERONA

Allegati