Diritto regionale e degli enti locali (2018/2019)

Codice insegnamento
4S00341
Docente
Jacopo Bercelli
Coordinatore
Jacopo Bercelli
crediti
6
Settore disciplinare
IUS/10 - DIRITTO AMMINISTRATIVO
Lingua di erogazione
Italiano
Sede
VERONA
Periodo
2° periodo di lezioni - aprile/maggio 2019, 2° periodo di lezioni - febbraio/aprile 2019

Orario lezioni

Vai all'orario delle lezioni

Obiettivi formativi

Il corso concerne l’organizzazione e le funzioni degli enti territoriali alla luce del principio autonomistico di cui all’art. 5 della Costituzione.
In una prospettiva orientata alla soluzione dei problemi, l’insegnamento si propone di fornire le nozioni fondamentali e il metodo per comprendere il significato dell’autonomia regionale e locale, interpretarne la disciplina e coglierne le tendenze evolutive.

Programma

Premessa: l’art. 5 della Costituzione fra autonomia degli enti territoriali ed unità della Repubblica

Diritto regionale
 Le fonti
 La forma di governo con particolare riferimento all’organizzazione della Regione
 L’autonomia amministrativa
 L’autonomia finanziaria
 I raccordi Stato – Regione

Diritto degli enti locali
 Le fonti
 L’organizzazione del Comune: gli organi a legittimazione elettiva e quelli a legittimazione burocratica
 Le funzioni del Comune
 Gli enti c.d. di area vasta: organizzazione e funzioni
 Il sistema dei controlli sugli atti e sull’attività.
I Servizi pubblici locali

Testi di riferimento
Autore Titolo Casa editrice Anno ISBN Note
R. BIN - G. FALCON Diritto regionale Il Mulino - Bologna 2018 ultima edizione disponibile
L. VANDELLI Il sistema della autonomie locali Il Mulino - Bologna 2018 ultima edizione disponibile

Modalità d'esame

L’esame consiste in un colloquio diretto a verificare la conoscenza delle nozioni fondamentali della materia nonché la capacità di collegare in forma sistematica le conoscenze acquisite e di ragionare su questioni giuridiche inerenti le autonomie regionali e locali.

Materiale didattico

Documenti

Opinione studenti frequentanti - 2017/2018