Diritto costituzionale delle emergenze e liberta' fondamentali (2018/2019)

Codice insegnamento
4S003635
Docente
Daniele Butturini
Coordinatore
Daniele Butturini
crediti
6
Settore disciplinare
IUS/08 - DIRITTO COSTITUZIONALE
Lingua di erogazione
Italiano
Periodo
2° semestre (2B) - 1° anno dal 21-mar-2019 al 11-mag-2019.

Orario lezioni

Vai all'orario delle lezioni

Obiettivi formativi

Il corso fornisce allo studente gli strumenti per una comprensione critica del diritto dell’emergenza, esplorando le dinamiche che hanno prodotto il diritto dell’emergenza. A tale fine il corso mira a fornire gli strumenti per una comprensione del rapporto tra diritto costituzionale e la nozione giuridica di emergenza, esaminando come le emergenze, esplorate nelle loro differenti tipologie giuridiche, incidano sui gradi di fruizione dei diritti fondamentali garantiti dalla Costituzione e come un obiettivo prioritario del costituzionalismo è quello di tenere insieme libertà e sicurezza. Il tema delle emergenze verrà sviluppato su molteplici ambiti che coinvolgono le fonti del diritto (decretazione d’urgenza, bandi militari, leggi militari di guerra), la disciplina costituzionale in tema di guerra.
Inoltre, il corso si propone di individuare nella prospettiva della Costituzione quali diritti e quali situazioni giuridiche soggettive siano derogabili e quali modificazioni istituzionali e della forma di governo siano costituzionalmente legittime in caso di emergenze. Il corso mira ad approfondire come il potere esecutivo e l'articolazione territoriale del potere possono arrivare a dichiarare che una determinata area di intervento è in uno stato di emergenza. Ciò significa che il governo può sospendere e / o modificare alcune funzioni del potere esecutivo, del potere legislativo e / o del potere giudiziario durante questo periodo di tempo

Programma

Il concetto giuridico di emergenza. Le dottrine classiche sull’emergenza. Le tipologie giuridiche di emergenza: l’emergenza giuridica, la crisi costituzionale, la revisione illegale, l’emergenza assoluta. Lo Stato di eccezione: differenze tra sospensione e deroga. L’emergenza bellica nella Costituzione (artt. 52 e 78 Cost.). Emergenze e tecniche di limitazione dei diritti fondamentali. La disciplina costituzionale della guerra. La disciplina legislativa ordinaria della guerra. I poteri necessari. Il minimo costituzionale inderogabile. Il rapporto costituzionale tra guerra e forma di governo.

Testi di riferimento
Autore Titolo Casa editrice Anno ISBN Note
Giovanna De Minico Costituzione. Emergenza e terrorismo. Jovene editore 2016

Modalità d'esame

TESTI CONSIGLIATI:
Studenti frequentanti
1) appunti delle lezioni e materiale fornito dal docente sulla piattaforma e-learning.

2) Studenti non frequentanti:
Testo di riferimento: Giovanna De Minico, Costituzione. Emergenza e terrorismo, Jovene editore, limitatamente ai capitoli I, II, V e conclusioni.
Gli studenti non frequentanti, inoltre, sono pregati di mettersi in contatto con il docente (daniele.butturini@univr.it).
Il docente metterà a disposizione materiali sui quali lo studente non frequentante potrà prepararsi per l’esame in aggiunta ai capitoli del testo.

Testi di esame per gli studenti frequentanti: appunti delle lezioni e materiale fornito dal docente sulla piattaforma e-learning.
Testi di esame per gli studenti non frequentanti: gli studenti non frequentanti sono pregati di contattare il docente per concordare il programma di esame.



Modalità didattiche
Le modalità didattiche adottate sono distinte tra studenti frequentanti e non frequentanti.

Studenti frequentanti: le modalità didattiche consistono in lezioni frontali dedicate alla trasmissione dei concetti fondamentali della disciplina, delle categorie essenziali e degli strumenti applicativi fondamentali. autovalutazione in itinere dell’apprendimento.
Durante tutto l’anno accademico, inoltre, è disponibile il servizio di ricevimento individuale gestito dal docente, negli orari indicati sulle pagine web (senza necessità di fissare uno specifico appuntamento) e costantemente aggiornati.
Per gli studenti non frequentanti, le modalità didattiche consistono in un supporto del docente ad uno studio sui materiali forniti dal docente.
ACCERTAMENTO
L’accertamento dei risultati di apprendimento prevede:
- per gli studenti frequentanti e per gli studenti non frequentanti: prova orale.

Obiettivi delle prove di accertamento

La prova orale unica consiste in un colloquio teso a verificare:
- il grado di ampiezza delle conoscenze conseguite;
- la proprietà di linguaggio;
- l’attitudine alla sistematizzazione delle conoscenze maturate.
- la capacità analitica ed argomentativa.

Contenuti e modalità di svolgimento delle prove di accertamento
La prova orale unica verte sul programma. La valutazione finale è espressa in 30esimi.

Gli studenti ERASMUS sono pregati di prendere contatto con la docente all’inizio dei corsi per concordare insieme le modalità didattiche e delle prove di accertamento (daniele.butturini@univr.it).

Materiale didattico

Documenti

Opinione studenti frequentanti - 2017/2018