Filosofia del diritto [Matricole dispari] (2019/2020)

Codice insegnamento
4S00316
Docente
Daniele Velo Dalbrenta
Coordinatore
Daniele Velo Dalbrenta
crediti
9
Settore disciplinare
IUS/20 - FILOSOFIA DEL DIRITTO
Lingua di erogazione
Italiano
Periodo
1° periodo di lezioni dal 30-set-2019 al 14-dic-2019.

Orario lezioni

Vai all'orario delle lezioni

Programma

Il corso si suddividerà in due parti. La prima parte introdurrà alcuni concetti giuridici fondamentali ricavandoli da una discussione sul rapporto tra diritto e morale così come dall’evoluzione storica. La seconda parte sarà invece dedicata al ragionamento giuridico, con particolare riferimento a linguaggio, interpretazione ed argomentazione.

Per gli studenti frequentanti:
- P. Grossi, Mitologie giuridiche della modernità, Giuffrè, Milano 2007;
- A. Porciello (a cura di), Il caso degli speleologi di Lon L. Fuller e alcuni nuovi punti di vista, Rubbettino, Soveria Mannelli (CZ) 2012;
- V. Velluzzi, Le Preleggi e l’interpretazione. Un’introduzione critica, ETS, Pisa 2013.

Per gli studenti non-frequentanti:
- P. Grossi, Mitologie giuridiche della modernità, Giuffrè, Milano 2007;
- R. Guastini, Filosofia del diritto positivo, a c. di Vito Velluzzi, Giappichelli, Torino 2017.

Modalità d'esame

L’esame si svolgerà mediante una prova scritta strutturata in quesiti a risposta aperta; l’eventuale superamento della medesima potrà comportare direttamente il conseguimento del voto oppure prevedere un’integrazione orale in termini di obbligo o di facoltà. In ambo i casi, l’esame affronterà i testi messi in bibliografia, con l’obiettivo di valutare la capacità degli studenti di discutere i temi affrontati nel corso. In particolare, lo studente dovrà dimostrare:
- comprensione e conoscenza;
- abilità nel formulare giudizi;
- qualità comunicative;
- metodo di studio.