L'Unione Europea e il Medio Oriente

Data inizio
14 novembre 2006
Durata (mesi) 
12
Dipartimenti
Scienze Giuridiche
Responsabili (o referenti locali)
Baruffi Maria Caterina

Gli episodi di terrorismo internazionale che dal 2001 si sono succeduti hanno posto al centro dello scenario internazionale l'Unione europea, quale nuovo attore che deve svolgere un ruolo fondamentale per il mantenimento della pace, a fianco di altre organizzazioni internazionali. Risulta quindi di fondamentale importanza capire quali siano le competenze in materia di politica estera e di strategia internazionale che l'Unione può esercitare oggi e in un prossimo futuro se e quando gli Stati decideranno di attribuirle maggiori poteri. La situazione è ancora oggi di estrema attualità per i recenti episodi che si stanno verificando in Medio Oriente.
Il progetto verrà suddiviso in più fasi: la prima dedicata alla ricerca del materiale e alla raccolta del materiale proveniente dalle istituzioni comunitarie e dalla dottrina dei paesi membri. Durante la seconda fase si procederà ad un'analisi ragionata delle scelte che i paesi membri questi hanno effettuato o effettueranno nel prossimo futuro e, infine, la terza fase sarà dedicata alla rielaborazione critica di quanto effettuato nelle fasi precedenti al fine della pubblicazione di un saggio. Durante le prime due fasi grande spazio sarà dedicato al compimento di missioni e alla partecipazione e organizzazione di incontri utili ai finì della ricerca.

Enti finanziatori:

Movimento Federalista Europeo - Sezione di Verona
Finanziamento: assegnato e gestito da un ente esterno all'ateneo
Provincia di Verona
Finanziamento: assegnato e gestito da un ente esterno all'ateneo

Partecipanti al progetto

Maria Caterina Baruffi
Professore ordinario
Caterina Fratea
Ricercatore a tempo determinato
Isolde Quadranti
Tecnico-Amministrativo
Aree di ricerca coinvolte dal progetto
European Union Law - European Union Law