Laurea magistrale in Governance dell'emergenza

logo

Presentazione

CARATTERISTICHE E FINALITA'
Il Corso di laurea in "Governance dell'emergenza" appartiene alla Classe delle Lauree Magistrali in Scienze della Politica (LM-62) ed è rivolto alla formazione di esperti e personale altamente qualificato nella gestione dei cc.dd. fenomeni emergenziali. Il corso è stato istituito in convenzione con l'Aeronautica Militare Italiana - Comando Logistico 3° Stormo con sede in Villafranca di Verona.
Si tratta di un'offerta formativa innovativa, che mira alla formazione di figure professionali caratterizzate da una solida preparazione teorica nelle aree giuridica, economica, filosofica, sociologica e geografica, e che possano occupare posizioni – anche apicali – in pubbliche amministrazioni e organizzazioni, pubbliche, private, internazionali operanti sia sul territorio nazionale sia a livello internazionale negli stati di crisi, calamità ed altre situazioni emergenziali.
Il corso è interdisciplinare e improntato a favorire la comprensione delle interrelazioni tra saperi diversi, con una consistente base giuridica. L'organizzazione di moduli didattici integrativi consente di approfondire gli aspetti più operativi in relazione a tematiche di particolare interesse legate alla gestione dei fenomeni emergenziali
In entrambi gli anni di corso l'offerta formativa presenta diversi insegnamenti alternativi, erogati anche in lingua inglese, che permettono allo studente di scegliere il percorso formativo più adatto alle sue esigenze.
Gli insegnamenti sono improntati alla specializzazione e al conseguimento di una preparazione che permetta di costruire una cultura dell'emergenza, necessaria alla comprensione e alla gestione di fenomeni di diversa natura e gravità.

AMBITI LAVORATIVI
Il corso di laurea magistrale si prefigge di assicurare una approfondita preparazione teorica ai laureati triennali che aspirino ad occupare posizioni di alta professionalità nelle organizzazioni private e nelle amministrazioni pubbliche in relazione alla gestione dei fenomeni emergenziali a livello nazionale ed internazionale.
In coerenza con gli sbocchi occupazionali previsti per la classe delle lauree magistrali in Scienze della politica, le possibili figure professionali comprendono, tra le altre: funzionari ad elevata responsabilità nelle amministrazioni pubbliche, con particolare riguardo alla gestione degli stati di crisi e della protezione civile; consulenti o esperti per assemblee o istituzioni politiche nazionali e internazionali; consulenti o esperti per la progettazione e implementazione dell'attività di ONG ed altre organizzazioni no-profit nazionali ed internazionali

DALLA TRIENNALE ALLA MAGISTRALE
Per potersi iscrivere alla laurea magistrale è richiesto
- il possesso dei seguenti requisiti curriculari: 60 crediti formativi universitari nei seguenti SSD qualificanti: IUS, SECS-P, SECS-S, SPS, M-GGR, M-STO.
- un'adeguata padronanza di almeno una delle lingue ufficiali dei Paesi dell'Unione europea diversa dall'italiano, come specificato nel regolamento didattico del corso di studio in cui sono indicati anche i contenuti e le modalità di verifica della preparazione personale.

 

Scheda Unica Annuale (SUA-CdS)
Nell’ambito di un sistema di Assicurazione della Qualità, il Corso di Studio rende disponibili a tutti gli interessati informazioni complete, aggiornate e facilmente reperibili su obiettivi, attività formative, risorse utilizzate e risultati conseguiti.​ Queste informazioni sono riportate nella Scheda Unica Annuale del Corso di Studio (SUA-CdS) ​che​ contiene una Presentazione e tre sezioni pubbliche (Obiettivi della formazione, Esperienza dello studente, Risultati della formazione) che costituiscono insieme lo strumento di informazione completa su ciascun Corso di Studio. Contiene ​inoltre ​una sezione organizzativa che non è pubblica (Organizzazione e gestione della Qualità).
La Scheda Unica Annuale (SUA-CdS) è uno strumento gestionale funzionale alla progettazione, alla realizzazione, all'autovalutazione e alla ri-progettazione del Corso di Studio, utile anche per lo studente per la scelta del corso di studio.

Tutorato in itinere
Il servizio tutorato è gestito da tutor selezionati da apposita Commissione costituita all'interno della struttura didattica (a cui il Corso di Studio afferisce). Il Collegio didattico di Governance ell'emergenza ha nominato un docente di riferimento per facilitare l'attività dei tutor e per monitorarne l'attività.
I tutor sono a disposizione degli studenti generalmente il giovedì e il venerdì sia di mattina sia di pomeriggio in un'apposita aula-tutor (aula T.20) dove hanno a disposizione computer per gestire il servizio di posta elettronica e telefono, al quale possono essere contattati.
I tutor, selezionati tra gli studenti del 1° e 2° anno offrono supporto e consulenza agli studenti, in particolare del primo anno, oltre che negli orari di apertura dell'aula tutor anche via mail e telefono. Vengono fornite indicazioni riguardanti l'inserimento nella vita universitaria, la partecipazione alle attività formative, la gestione dello studio, pur senza entrare nel contenuto dei singoli insegnamenti.


► Dati statistici del corso di studi su opinione degli studenti, carriera universitaria e sbocchi occupazionali

Scheda del corso

Tipo di corso
Corsi di laurea magistrale
Durata
2 anni
Classe di appartenenza
LM-62 - Scienze della politica
Organo di controllo
Collegio didattico di Governance dell'emergenza
Referente
Giovanna Ligugnana
Gestione didattica e studenti
Unità operativa Didattica e Studenti Giurisprudenza
Sede
VERONA
Dipartimento di riferimento
Scienze Giuridiche
Macro area
Scienze Giuridiche ed Economiche
Area disciplinare
Giuridica