COSTITUZIONE ITALIANA E INTEGRAZIONE EUROPEA. DIRITTI SOCIALI E COMPATIBILITÀ ECONOMICHE

Presentazione

Comprensione dell’importanza dei principi fondamentali nell’attuale fase storica caratterizzata dalla complessa evoluzione dell’ordinamento italiano in relazione all’ordinamento UE attraverso: Capacità di discussione critica del concetto di ‘diritto fondamentale’ e della complessità dei diritti sociali; Capacità di discussione critica e metodologicamente fondata dei problemi connessi al rapporto tra diritto interno e diritto dell’UE: la c.d. teoria dei ‘controlimiti’ e le conseguenti questioni in rapporto alle più recente giurisprudenza; Acquisizione e/o consolidamento dei metodi per affrontare criticamente le più recenti questioni oggetto del dialogo tra Corte costituzionale e Corte di giustizia; Consapevolezza ed espressione dell’identità dell’ordinamento con particolare riferimento al sistema delle fonti italiano a contatto con l’ordinamento UE; Capacità di produrre un Project work, inteso come compito di realtà da realizzare in autonomia e responsabilità, in relazione ai temi trattati nel corso; Capacità di progettare e realizzare attività didattiche nella consapevolezza critica dell’evoluzione storica dell’ordinamento in relazione ai ‘casi’ di volta in volta affrontati dalle Corti (Corte costituzionale e Corte di giustizia).

Scheda del corso

Tipo di corso
Corsi di aggiornamento e qualificazione delle competenze
Durata
1 Anno
Organo di controllo
Consiglio del Dipartimento di Scienze Giuridiche
Informazioni
Segreteria AMMINISTRATIVA del Dipartimento di Scienze Giuridiche - NON DISPONE DELLE INFORMAZIONI RIGUARDANTI LA CARRIERA STUDENTESCA E LA DIDATTICA (vedi, invece, "Servizi di Segreteria Studenti")
Sede
VERONA
Dipartimento di riferimento
Scienze Giuridiche
Macro area
Scienze Giuridiche ed Economiche
Area disciplinare
Giuridica