Indagine Almalaurea “Profilo dei Dottori di ricerca” Corso di Dottorato in Scienze giuridiche europee e internazionali

  from 10/10/22 to 12/24/22

UNIVERSITA' di VERONA | Dipartimento di SCIENZE GIURIDICHE
Dottorato di ricerca in Scienze giuridiche europee e internazionali

Indagine Almalaurea “Profilo dei Dottori di ricerca”

Corso di Dottorato in Scienze giuridiche europee e internazionali

L’indagine Almalaurea “Profilo dei Dottori di ricerca”, pubblicata annualmente, restituisce dati interessanti ai fini della valutazione delle esperienze maturate e della soddisfazione complessiva del percorso di studio dei Dottori di ricerca in Scienze giuridiche europee e internazionali presso l’Università di Verona. Focalizzando in particolare l’attenzione sulle indagini più recenti, pubblicate negli anni 2022 e 2021 e dedicate ai Dottori di ricerca che hanno conseguito il titolo, rispettivamente, nel 2021 (n. 8 Dottori di ricerca) e nel 2020 (n. 5 Dottori di ricerca), emerge una valutazione positiva di vari aspetti rilevanti durante la frequenza del Dottorato, dei quali si offre una breve panoramica anche nella prospettiva di monitoraggio periodico dell’offerta formativa.

Tra i dati più significativi, si evidenziano in particolare la qualità della ricerca di base (7,7/10 nell’indagine 2022 e 7,4/10 nell’indagine 2021), la padronanza delle tecniche di ricerca (7,3/10 nell’indagine 2022 e 6,8/10 nell’indagine 2021), l’approfondimento dei contenuti teorici (8/10 nell’indagine 2022 e 7,6/10 nell’indagine 2021), nonché le competenze del proprio supervisore (7,3/10 nell’indagine 2022 e 7,2/10 nell’indagine 2021) e l’accesso a biblioteche e banche dati quali strumenti imprescindibili per l’attività di ricerca (8,1/10 nell’indagine 2022 e 7,2/10 nell’indagine 2021). Ciò conduce la maggioranza degli intervistati ad affermare che si iscriverebbero nuovamente ad un Dottorato (nello specifico, nello stesso corso nello stesso Ateneo per il 37,5% dei Dottori di ricerca del 2021 e per il 40% dei Dottori di ricerca del 2020).

Significativa risulta anche l’attività di ricerca dei Dottori di ricerca coinvolti nelle due indagini, che hanno realizzato pubblicazioni basate su attività svolte durante il Dottorato nel 75% degli intervistati che hanno conseguito il titolo nel 2021 (con un importante dato del 66,7% di pubblicazioni in inglese) e nel 60% per quanto riguarda coloro che hanno conseguito il titolo nel 2020.

Nell’ambito del Corso di Dottorato in Scienze giuridiche europee e internazionali, sono inoltre state fornite opportunità di studio e ricerca all’estero, svolte dalla totalità dei Dottori di ricerca intervistati nell’indagine 2021 e dal 75% di quelli intervistati nell’indagine 2022, con percentuali elevate dal punto di vista della soddisfazione complessiva (con valutazioni, rispettivamente, di 9,2/10 e 8,5/10).

Quanto, infine, alle prospettive future dopo il Dottorato, i Dottori di ricerca intervistati hanno fornito una pluralità di risposte, per la maggior parte orientate verso la carriera accademica in Italia (50% dei Dottori di ricerca che hanno conseguito il titolo nel 2021 e 40% di coloro che hanno conseguito il titolo nel 2020), ma anche verso posizioni di lavoro dipendente di alta professionalità nel settore pubblico o privato (40% dei Dottori di ricerca che hanno conseguito il titolo nel 2020).

Attachments


Programme Director
Giovanni Rossi

Department
Law