Philip C. Jessup International Law Moot Court Competition, 59esima edizione - Partecipazione Dipartimento di Scienze Giuridiche

  from 2/8/18 to 2/10/18.
Per il quarto anno consecutivo, il dipartimento di Scienze giuridiche dell’ateneo parteciperà alla Philip C. Jessup International Law Moot Court Competition, la più grande simulazione processuale al mondo, organizzata dalla International Law Students Association e giunta alla sua 59esima edizione.

La squadra scaligera sarà composta dagli studenti Francesca Albi, Giovanni Andolfatto, Francesco Bresolin, Anna Franchini e Giovanni Maria Marsilio, coordinati dal professor Enrico Milano, docente di Diritto internazionale, con il supporto dell’avvocato Sondra Faccio, del dottor Luca Tronconi e dei dottorandi in Scienze giuridiche europee e internazionali Elisa Moro e Niccolò Zugliani. Nel corso della preparazione ha collaborato con impegno per la riuscita del progetto anche lo studente Alessio Sesio.

Le qualificazioni nazionali si terranno dall’8 al 10 febbraio a Roma, ospitate dall’Università LUISS “Guido Carli”, mentre la competizione internazionale si terrà in primavera a Washington D.C..

La competizione consiste nella simulazione di un processo tra Stati innanzi la Corte Internazionale di Giustizia, l’organo giurisdizionale delle Nazioni Unite. Studenti, provenienti da ogni parte del mondo, si confronteranno attraverso la presentazione di memorie scritte e la successiva discussione orale su temi di diritto internazionale

In questa edizione, il caso oggetto della competizione riguarda la validità dei lodi arbitrali interstatali, la cattura di navi, la violazione degli obblighi di disarmo nucleare e la condotta nei conflitti armati marittimi.

La scorsa edizione il team dell’ateneo scaligero ha vinto il premio “best new team” italiano, accedendo alle fasi finali a Washington D.C.



 

Attachments




Programme Director
Enrico Milano

Department
Law