Diritto penale - Modulo 1 (2008/2009)

Corso disattivato

Codice insegnamento
4S00335
Docente
Lorenzo Picotti
crediti
5
Altri corsi di studio in cui è offerto
Settore disciplinare
IUS/17 - DIRITTO PENALE
Lingua di erogazione
Italiano
Sede
VERONA
Periodo
1° periodo di lezioni dal 1-ott-2008 al 15-dic-2008.

Per visualizzare la struttura dell'insegnamento a cui questo modulo appartiene, consultare * organizzazione dell'insegnamento

Orario lezioni

1° periodo di lezioni
Giorno Ora Tipo Luogo Note
martedì 17.30 - 19.30 lezione Aula Trabucchi  
mercoledì 17.30 - 18.30 lezione Aula F  

Obiettivi formativi

Il corso affronta gli istituti di base della parte generale del diritto penale, con limitati cenni a fattispecie di parte speciale particolarmente significative per la loro importanza nell’applicazione pratica o perché paradigmatiche degli istituti via via analizzati.
Obiettivo è di fornire una panoramica dell’analisi del reato e dei suoi elementi costitutivi, delle sue forme di manifestazione e del sistema sanzionatorio, evidenziando l’incidenza dei principi costituzionali sulla disciplina delineata dal codice penale che risale in larga parte ad un ordinamento statale ormai superato.
Sotto il profilo metodologico la didattica collegherà l’analisi ermeneutica all’inquadramento dogmatico e sistematico offerto dalla teoria del reato, per evidenziarne l’utilità anche ai fini della risoluzione di casi pratici, in conformità a quelli che sono i compiti propri del giurista.

Programma

In concreto il corso affronterà dopo una parte introduttiva relativa alle premesse storiche e costituzionali del codice penale vigente, i seguenti temi:
1. principio di legalità nelle sue tre articolazioni della riserva di legge, della tassatività e della irretroattività
2. analisi del reato e dei suoi elementi costitutivi, in particolare fatto, antigiuridicità e colpevolezza, considerando approfonditamente:
- quanto al primo i concetti di condotta, evento, causalità, condizioni obiettive di punibilità;
- quanto alla seconda le cause di giustificazione: consenso dell’avente diritto, esercizio di un diritto ed adempimento di un dovere, uso legittimo delle armi, legittima difesa, stato di necessità, cause di giustificazione non codificate, regole di imputazione delle scriminanti;
- quanto alla colpevolezza: dolo, colpa, errore e cause di esclusione della colpevolezza.
3. cenni al sistema sanzionatorio delle pene e misure di sicurezza nonché alle altre conseguenze del reato, con attenzione all’introduzione di nuove forme di sanzioni e di responsabilità (quale quella delle persone giuridiche);
4. Rilevanza della prospettiva internazionale ed europea nella attuale evoluzione del sistema penale positivo.

Modalità d'esame

L’esame si svolge in forma orale. I frequentanti che abbiano affrontato specifiche questioni assegnate dal docente durante il corso, elaborando brevi scritti o raccolte ragionate di materiale bibliografico e giurisprudenziale, potranno discutere inizialmente tali argomenti. Variazioni del programma potranno essere concordate con il docente per approfondire specifici profili.

Materiale didattico

Documenti