Diritto comunitario del lavoro (2010/2011)

Corso a esaurimento (attivi gli anni successivi al primo)

Orario lezioni

2° periodo di lezioni - aprile/maggio 2011

Per visualizzare l'orario delle lezioni, consultare* i documenti pubblicati nella sezione orario lezioni  

2° periodo di lezioni - febbraio/aprile 2011

Per visualizzare l'orario delle lezioni, consultare* i documenti pubblicati nella sezione orario lezioni  

Obiettivi formativi

Il corso è dedicato, in particolare, all’evoluzione storica della politica sociale comunitaria dal Trattato istitutivo fino all’entrata in vigore del Trattato di Nizza nel dicembre 2009. La prima parte del corso si concentrerà, sullo studio delle fonti del diritto comunitario del lavoro; particolare attenzione sarà dedicata, in questo secondo ambito, alle norme che regolano il c.d. dialogo sociale comunitario e la contrattazione collettiva europea. Il corso proseguirà approfondendo le tematiche tradizionali del diritto sociale comunitario attraverso l’analisi di alcune delle principali tematiche in materia di libera circolazione dei lavoratori, di politiche dell’occupazione e di processo di armonizzazione delle regole del rapporto individuale di lavoro subordinato. Particolare attenzione sarà dedicata al funzionamento del c.d. metodo aperto di coordinamento. Lo studio delle principali sentenze della Corte di giustizia dell’Unione europea è parte integrante del corso.

Programma

L’evoluzione della politica sociale comunitaria e le fonti del diritto dell’Unione europea dedicato al lavoro.
L’evoluzione dei diritti sociali e della politica sociale della CE dal Trattato di Roma del 1957 alla Carta europea dei diritti fondamentali, passando attraverso il Trattato di Nizza del 2000. Il principio di sussidiarietà verticale ed orizzontale. Il Trattato di Lisbona e i contenuti sociali. Il ruolo delle parti sociali nella governante europea.
La libera circolazione dei lavoratori.
La struttura organizzativa dei sindacati europei e delle rappresentanze aziendali. Il contratto collettivo e la contrattazione europea: struttura, soggetti stipulanti ed efficacia, attraverso l’analisi delle sentenze della Corte di giustizia CE.
Diritto sociale comunitario: direttive e sentenze della Corte di Giustizia delle Ce in materia di orario di lavoro, parità di trattamento tra donne e uomini e sul divieto di discriminazione, ristrutturazioni e le crisi dell’impresa, partecipazione dei lavoratori, salute e sicurezza nei luoghi di lavoro.

Modalità d'esame

L’esame si svolge in forma orale con modalità distinte tra studenti frequentanti e non frequentanti.

Materiale didattico

Documenti