Legislazione minorile (2015/2016)

Codice insegnamento
4S00354
Docente
Silvana Strano
Coordinatore
Silvana Strano
crediti
6
Altri corsi di studio in cui è offerto
Settore disciplinare
IUS/17 - DIRITTO PENALE
Lingua di erogazione
Italiano
Periodo
2° Periodo di lezioni - aprile/maggio 2016, 2° Periodo di lezioni - febbraio/marzo 2016

Orario lezioni

Obiettivi formativi

Il corso è volto all’analisi del complesso di norme che, dettando una disciplina specifica per il minore autore di reato, costituisce il sistema penale minorile.
Verranno considerati i momenti e le caratteristiche degli interventi che l’ordinamento prevede nei confronti del minore deviante, in fase preventiva, in fase di applicazione e di esecuzione della pena, con l’obiettivo di far emergere la ratio che ispira tale settore specialistico del diritto penale ed in particolare le risposte all’esigenza di coniugare gli scopi ed i caratteri propri del sistema penale con la tutela dello sviluppo dei processi educativi del minore.
Saranno infine considerate alcune norme incriminatrici poste a tutela del minore, al fine di evidenziare i caratteri ed i limiti dell’intervento penale.

Programma

- Criminalità e devianza minorile – Nascita ed evoluzione del diritto penale minorile – Documenti internazionali - Tribunale per i minorenni: competenza civile, amministrativa e penale - Sistema preventivo minorile - Imputabilità del minore - Valutazione della personalità - Sistema sanzionatorio minorile - La risposta istituzionale “classica” alla criminalità minorile - Le “nuove” risposte istituzionali – Il ruolo della mediazione nel sistema penale minorile -Il procedimento penale minorile: i principi, gli organi, le misure cautelari e precautelari, l’udienza preliminare – L’esecuzione penale e le misure penitenziarie - Pericolosità sociale del minore e misure di sicurezza - Tutela del minore vittima di reato – Maltrattamenti e abusi a danno del minore.

TESTI CONSIGLIATI
- E. PALERMO FABRIS – A. PRESUTTI (a cura di), Diritto e procedura penale minorile, vol. V del Trattato di diritto di famiglia, diretto da P. Zatti, Giuffrè, Milano, ult. ed..
- Sul tema del minore vittima e dei maltrattamenti e abusi a danno di minore specifiche indicazioni verranno fornite durante il corso.

Modalità d'esame

Colloquio orale.

Materiale didattico

Documenti

Opinione studenti frequentanti - 2015/2016