Istituzioni di diritto privato [Matricole dispari] (2016/2017)

Codice insegnamento
4S00383
Docente
Riccardo Omodei Sale'
Coordinatore
Riccardo Omodei Sale'
crediti
9
Settore disciplinare
IUS/01 - DIRITTO PRIVATO
Lingua di erogazione
Italiano
Sede
VERONA
Periodo
2° periodo di lezioni - aprile/maggio 2017, 2° periodo di lezioni - febbraio/aprile 2017

Orario lezioni

2° periodo di lezioni - aprile/maggio 2017
Giorno Ora Tipo Luogo Note
lunedì 14.30 - 16.30 lezione Aula Falcone e Borsellino (ex-aula C)  
martedì 14.30 - 16.30 lezione Aula Cipolla  
mercoledì 9.30 - 11.30 lezione Aula Falcone e Borsellino (ex-aula C)  
2° periodo di lezioni - febbraio/aprile 2017
Giorno Ora Tipo Luogo Note
lunedì 14.30 - 16.30 lezione Aula Falcone e Borsellino (ex-aula C)  
martedì 14.30 - 16.30 lezione Aula Cipolla  
mercoledì 9.30 - 11.30 lezione Aula Falcone e Borsellino (ex-aula C)  

Obiettivi formativi

Il corso si propone di fornire allo studente la conoscenza delle nozioni e delle regole giuridiche fondamentali che governano i rapporti tra soggetti privati, nonché di sensibilizzare il medesimo alle problematiche del diritto privato, anche mediante la discussione periodica in aula di alcuni casi pratici.
Le modalità didattiche adottate consistono in lezioni frontali, dirette anche a coinvolgere, nella formulazione di ragionamenti e nella soluzione di problemi giuridici, gli stessi studenti partecipanti al corso.

Programma

Il diritto privato in generale – Le situazioni giuridiche soggettive – I fatti e gli atti giuridici – I soggetti: le persone fisiche e le persone giuridiche – I beni e i diritti reali – Le obbligazioni – Il contratto in generale – I contratti tipici – I contratti dei consumatori – Le fonti non contrattuali di obbligazione – I fatti illeciti – Il diritto di famiglia in generale – Il matrimonio – La filiazione – Le successioni per causa di morte – Le donazioni – La tutela dei diritti.

TESTI CONSIGLIATI:

1) F. RUSCELLO, Istituzioni di diritto privato, II, nuova ed., Giuffrè, Milano 2014 (con esclusione delle parti dedicate al diritto dell’impresa e delle società e alla disciplina dei titoli di credito e della circolazione dei valori mobiliari).

Oppure:

2) A. TRABUCCHI, Istituzioni di diritto civile, ult. ed., CEDAM, Padova 2015 (con esclusione delle parti dedicate al diritto dell’impresa e delle società e alla disciplina dei titoli di credito e della circolazione dei valori mobiliari).

3) l’ultima edizione di un Codice civile con le principali Leggi collegate; tra le numerose edizioni in commercio, si segnalano, in particolare, le seguenti:
G. DE NOVA, Codice civile e leggi collegate, Zanichelli, Bologna
A. DI MAJO, Codice civile, Giuffrè, Milano
P. PERLINGIERI – B. TROISI, Codice civile e leggi collegate, ESI, Napoli
P. SCHLESINGER, Codice civile, CEDAM, Padova

4) Per verificare lo stato della preparazione, si può utilizzare:
F. RUSCELLO, Esercizi di Istituzioni di diritto privato, AMON, Padova 2015.

Modalità d'esame

L’esame si svolgerà in due parti. La prima parte consiste in una prova scritta di preaccertamento con quesiti a risposta multipla, volta a verificare la padronanza minima, da parte dello studente, delle nozioni basilari del diritto privato. La seconda parte, sotto forma di colloquio orale, prevede l’accertamento più approfondito delle conoscenze teoriche e pratiche relative agli istituti oggetto del programma.

Materiale didattico

Documenti

Opinione studenti frequentanti - 2016/2017