Public management (2016/2017)

Codice insegnamento
4S003646
Docente
Federico Testa
Coordinatore
Federico Testa
crediti
6
Settore disciplinare
SECS-P/08 - ECONOMIA E GESTIONE DELLE IMPRESE
Lingua di erogazione
Italiano
Sede
VERONA
Periodo
1° periodo di lezioni - 1° anno (1B) dal 10-nov-2016 al 17-dic-2016.

Orario lezioni

1° periodo di lezioni - 1° anno (1B)
Giorno Ora Tipo Luogo Note
venerdì 14.30 - 19.30 lezione Aula Trabucchi dal 18-nov-2016  al 19-nov-2016
venerdì 14.30 - 19.30 lezione Aula Trabucchi dal 2-dic-2016  al 3-dic-2016
venerdì 14.30 - 19.30 lezione Aula Trabucchi dal 16-dic-2016  al 17-dic-2016
sabato 8.30 - 13.30 lezione Studio Studio dal 12-nov-2016  al 13-nov-2016
sabato 8.30 - 13.30 lezione Studio Studio dal 26-nov-2016  al 27-nov-2016
sabato 8.30 - 13.30 lezione Studio Studio dal 10-dic-2016  al 11-dic-2016

Obiettivi formativi

Il corso si propone di trasmettere agli studenti le competenze necessarie per comprendere il quadro dei servizi pubblici in Italia, con particolare attenzione ai servizi pubblici locali. Il corso intende inoltre far riflettere i partecipanti sul diverso ruolo del pubblico e del privato nel management dei servizi pubblici. Si forniranno infine alcuni strumenti manageriali per la qualità del servizio orientato al cliente. In tale prospettiva, lo svolgimento del programma prevede anche la trattazione di casi ed esempi tratti da situazioni reali.

Programma

-Il concetto di servizio pubblico
-I servizi pubblici locali tra regolamentazione e concorrenza
-Il ruolo del pubblico e del privato nella gestione dei servizi pubblici
-Le filiere produttive dei principali servizi: gas, energia elettrica, servizi ambientali, servizi idrici, trasporti pubblici locali
-La distribuzione del gas naturale in Italia
-I mercati liberi del gas e dell’energia elettrica
-Il servizio idrico
-Servizi pubblici locali e instabilità normativa
-La strategia energetica nazionale
-Il sistema energetico italiano e la sfida verso la sostenibilità
-La centralità del cittadino-cliente per la qualità del servizio
-La qualità nel servizio nel reparto ospedaliero e nell’Università

TESTI CONSIGLIATI:

- Economia e management delle imprese di pubblica utilità (con Dezi L., Gilardoni A., Miglietta A.), Cedam, Padova, 2005, cap 2.
- “La distribuzione di gas naturale in Italia: alcune questioni sul tappeto”, Management delle utilities, n. 1, Gennaio-Marzo 2007.
- “Verso i mercati liberi dell’elettricità e del gas”, Management delle utilities, n. 1, Gennaio-Marzo 2008.
- ‘Nell’ambito grosso sta l’azienda buona’? Alcune riflessioni sul caso della distribuzione locale del gas” (con Stagnaro C.), Management delle utilities, n. 1, Gennaio-Marzo 2009.
- “La sfida per la Pubblica Amministrazione: mettere al centro il cittadino-cliente. Una legge (anche se buona) non basta…” in Leone A., Marra M. (a cura di), Frantumi da ricomporre. Riforme legislative e innovazioni di management per migliorare la produttività delle organizzazioni pubbliche, Libri Este, Milano, 2009.
-“Introduzione”, in Leone A., Marra M. (a cura di), Frantumi da ricomporre. Riforme legislative e innovazioni di management per migliorare la produttività delle organizzazioni pubbliche, Libri Este, Milano, 2009
-“ Pubbliche Amministrazioni e Risorse Umane. Intervista a Silvano del Lungo”, in Leone A., Marra M. (a cura di), Frantumi da ricomporre. Riforme legislative e innovazioni di management per migliorare la produttività delle organizzazioni pubbliche, Libri Este, Milano, 2009.
- “A proposito di acqua e servizi pubblici locali”, Management delle utilities, n. 1, Gennaio-Marzo 2010.
- “Università e contesto in mutamento: la sfida della qualità” (con Ugolini M.), in Babbi A., Bigliazzi A., Marchi G.P. (a cura di), Bearers of a tradition – Studi in onore di Angelo Righetti, Edizioni Fiorini, Verona, 2010.
- “Reti di trasporto nazionale e concorrenza nei mercati del gas: il caso Eni-Snam Rete Gas” (con Stagnaro C.), Sinergie, n. 86, 2011.
- “A proposito di strategia energetica nazionale” (con Fanelli T.), Economics and Policy of Energy and the Environment, I quadrimestre 2012.
- “Servizi pubblici locali ed ‘instabilità normativa’, da minaccia ad opportunità. La soluzione sta nel ragionare di filiere industriali” (con Causi M., Proietti Rossi G.), Management delle utilities, n. 4, Ottobre-Dicembre, 2012.
- “Sostenibilità tecnico-ingegneristica ed economico-sociale: la nuova sfida per il sistema energetico italiano” (con Vigolo V.), Management delle utilities, n. 3, Luglio-Settembre, 2014.

Modalità d'esame

L’accertamento dell’apprendimento consiste in una prova orale. In coerenza con gli obiettivi formativi del corso, lo studente deve dimostrare: a) di conoscere il quadro dei servizi pubblici in Italia; b) di sapere interpretare e commentare criticamente il ruolo del pubblico e del privato, anche con riferimento ai casi presentati durante il corso; c) di saper applicare il concetto di centralità del cliente in una prospettiva manageriale.

Materiale didattico

Documenti

Opinione studenti frequentanti - 2016/2017