Diritto dell'edilizia e dell'urbanistica (2019/2020)

Codice insegnamento
4S01085
Docente
Sergio Moro
Coordinatore
Sergio Moro
crediti
6
Settore disciplinare
IUS/10 - DIRITTO AMMINISTRATIVO
Lingua di erogazione
Italiano
Sede
VERONA
Periodo
1° periodo di lezioni dal 30-set-2019 al 14-dic-2019.

Orario lezioni

Vai all'orario delle lezioni

Obiettivi formativi

L’insegnamento concerne il c.d. governo del territorio da intendersi come «il complesso delle norme che consentono di identificare e graduare gli interessi in base ai quali possono essere regolati gli usi ammissibili» (cfr. Corte cost., 28 giugno 2004, n. 198).
In una prospettiva orientata alla soluzione dei problemi, l’insegnamento si propone di fornire le nozioni fondamentali e il metodo per comprendere la realtà urbanistico-edilizia; interpretarne la disciplina giuridica di natura pubblicistica e coglierne le tendenze evolutive.

Programma

PROGRAMMA
I. Il governo del territorio come “materia” ex art. 117, comma 3, Cost.
II. La funzione di governo del territorio come funzione principale
III. Le funzioni “ordinali” all’esercizio della funzione principale.
III.1 La funzione precettiva di conformazione del territorio e di conformazione della proprietà.
III.2 La funzione di gestione
III.3. La funzione di salvaguardia;
III.4. La funzione di disciplina sostanziale della funzione precettiva;
III.5. La funzione di controllo ed, in specie, la disciplina dei titoli abilitativi.
IV. La funzione di ripristino dell’ordine urbanistico violato.

MODALITÀ DIDATTICHE PER STUDENTI FREQUENTANTI E NON FREQUENTANTI
Le modalità didattiche utilizzate sono differenziate per gli studenti frequentanti e per quelli non frequentanti.

Studenti frequentanti
Le modalità didattiche consistono in lezioni frontali destinate all’apprendimento delle categorie disciplinari fondamentali nonché degli strumenti di ragionamento ed argomentativi per interpretare le pertinenti disposizioni normative ed impostare la soluzione di problemi di rilevanza applicativa.

Studenti non frequentanti
Le modalità didattiche consistono in un supporto del docente ad uno studio manualistico aggiornato.

Testi di riferimento
Autore Titolo Casa editrice Anno ISBN Note
AA.VV. (a cura di D. DE PRETIS ed A. SIMONATI), Diritto urbanistico e delle opere pubbliche, G. GIAPPICHELLI EDITORE 2017 Si precisa che il testo in oggetto: è consigliato agli studenti non frequentanti ed è da studiare limitatamente ai capitoli I – II – III – IV – V e, quindi, escluso il capitolo VI. Si precisa altresì che è necessario l'esame e la comprensione delle disposizioni normative fondamentali ivi richiamate e, quindi, si suggerisce la consultazione e l’utilizzo di un codice amministrativo aggiornato.

Modalità d'esame

MODALITÁ DI VERIFICA DELL'APPRENDIMENTO

Con riguardo agli studenti frequentanti l'esame ha ad oggetto le nozioni, le questioni e i problemi svolti durante le lezioni frontali.
Con riguardo agli studenti non frequentanti l'esame ha ad oggetto le nozioni, le questioni e i problemi esposti nel manuale consigliato.

L'esame consiste in un colloquio.

Lingua utilizzata nell'esame: italiano.

I criteri di valutazione sono:
- proprietà di linguaggio;
- profondità ed ampiezza della conoscenza delle categorie disciplinari fondamentali;
- capacità di collegarle in forma sistematica;
- capacità di ragionamento e di argomentazione;
- ordine logico, coerenza e chiarezza espositiva.

Studenti ERASMUS c.d. in entrata (i.e. iscritti a corsi di studio di Università dell'Unione Europea non aventi sede in Italia)
Gli studenti ERASMUS sono invitati a prendere contatto con il docente, all’inizio del corso, per l’assegnazione di uno specifico argomento da approfondire mediante la redazione di un elaborato scritto. Tale elaborato sarà oggetto di discussione orale nelle sessioni di esame previste dal calendario accademico.