Diritto dei beni culturali ed ambientali (2020/2021)

Codice insegnamento
4S00353
Docente
Giovanna Ligugnana
Coordinatore
Giovanna Ligugnana
crediti
6
Settore disciplinare
IUS/10 - DIRITTO AMMINISTRATIVO
Lingua di erogazione
Italiano
Sede
VERONA
Periodo
2° periodo di lezioni - febbraio/marzo 2021 dal 15-feb-2021 al 29-mar-2021.

Orario lezioni

Vai all'orario delle lezioni

Obiettivi formativi

Il corso si pone l’obiettivo di consentire allo studente che abbia già acquisito una preparazione di base in diritto amministrativo, di approfondire le tematiche relative al settore dei beni culturali e del paesaggio. Al termine del corso gli studenti dovranno aver acquisito le conoscenze specifiche che permettono di:
- distinguere le caratteristiche delle organizzazioni amministrative centrali e periferiche preposte alla tutela dei beni culturali e del paesaggio, le peculiarità dei procedimenti amministrativi e degli strumenti di tutela di tali beni;
- interpretare, secondo i più consolidati orientamenti giurisprudenziali, le norme del Codice dei beni culturali rilevanti per il corso.

Programma

1. Il diritto pubblico dei beni culturali e la dimensione organizzativa: il MIBAC.
2. La nozione di bene culturale e i procedimenti di individuazione: beni pubblici e beni privati.
3. Il riparto della potestà legislativa ed amministrativa tra Stato e Regioni (artt. 117 e 118 Cost).
4. La tutela dei beni culturali: uso e conservazione. La circolazione giuridica dei beni culturali.
5. La valorizzazione e gestione dei beni culturali: le forme di collaborazione pubblico/pubblico e pubblico/privato.
6. I beni ambientali: la nozione di paesaggio.
7. I procedimenti di individuazione; il procedimento di vincolo e i vincoli per legge.
8. L’autorizzazione paesaggistica.

Modalità didattiche:
Il corso si svolge attraverso lezioni frontali volte a trasmettere le nozioni e i concetti fondamentali della materia trattata. Tali nozioni saranno completate attraverso lo studio dei materiali messi a disposizione degli studenti. Gli studenti frequentanti potranno altresì effettuare periodici test di autovalutazione scritti al fine di verificare in itinere il loro livello di apprendimento della materia.

Testi di riferimento
Autore Titolo Casa editrice Anno ISBN Note
A. CROSETTI - D. VAIANO Beni culturali e paesaggistici (Edizione 5) Giappichelli, Torino 2018 9788892106499 Esclusi il capitolo VIII della Parte prima e i capitoli IV, V e VI della Parte seconda Testi normativi Decreto legislativo 22 gennaio 2004, n. 42, e succ. mod. (Codice dei beni culturali e del paesaggio)
C.BARBATI, M. CAMMELLI, L. CASINI, G. PIPERATA, G. SCIULLO Diritto del patrimonio culturale Il Mulino, Bologna 2017 In alternativa al precedente

Modalità d'esame

Gli esami si svolgono attraverso colloqui orali che tenderanno ad accertare l’acquisizione delle conoscenze e della disciplina normativa sia in relazione ai beni culturali, sia al paesaggio, nonché la capacità di effettuare la ricostruzione sistematica degli istituti studiati e di esporla in modo corretto. La valutazione è espressa in trentesimi.

Gli studenti ERASMUS sono pregati di prendere contatto con la docente all’inizio dei corsi per concordare insieme le modalità didattiche e delle prove di accertamento.