Riorganizzazione delle strutture comunitarie (2020/2021)

Codice insegnamento
4S003639
Docente
Luigi Tronca
Coordinatore
Luigi Tronca
crediti
6
Settore disciplinare
SPS/07 - SOCIOLOGIA GENERALE
Lingua di erogazione
Italiano
Sede
VERONA
Periodo
1° periodo di lezioni - GEM dal 30-set-2020 al 19-dic-2020.

Orario lezioni

Vai all'orario delle lezioni

Obiettivi formativi

L’insegnamento ha i seguenti obiettivi formativi:
- fornire le competenze necessarie a definire le caratteristiche dei contesti relazionali a cui appartengono gli individui, comprendendo tra questi, in modo particolare, coloro che hanno subito gli effetti di un qualche evento catastrofico;
- trasmettere le competenze di carattere teorico e metodologico necessarie per l’analisi empirica delle qualità morfologiche e di contenuto dei reticoli sociali, attraverso la presentazione di alcuni dei concetti e degli strumenti metodologici utili per la pratica della social network analysis;
- dotare delle abilità necessarie all’utilizzo della social network analysis per la conoscenza dei contesti colpiti da eventi catastrofici e per l’intervento sociale al loro interno.
Una volta concluso l’insegnamento, gli studenti dovranno essere in grado di utilizzare le capacità di comprensione teoriche e applicate maturate, a fini conoscitivi e d’intervento sociale, in contesti relazionali colpiti da eventi catastrofici, un framework analitico che consenta la pratica della social network analysis, rispetto sia alle relazioni tra soggetti individuali che alle relazioni tra soggetti collettivi e a partire sia dalla prospettiva ego-centrica che da quella socio-centrica. Gli studenti dovranno essere in grado di analizzare e valutare le qualità strutturali dei contesti relazionali, di descriverle in maniera metodologicamente appropriata e di approfondire l’analisi delle loro peculiari caratteristiche, anche attraverso la capacità d'interrogare in maniera competente la letteratura scientifica di riferimento. Gli studenti dovranno, inoltre, essere in grado, una volta identificati i nodi problematici all’interno dei contesti relazionali, d'individuare e proporre strategie d'intervento finalizzate alla loro risoluzione.

Programma

Per raggiungere gli obiettivi formativi, il programma del corso sarà suddiviso in tre parti:

1) Parte teorica:
- La società come rete.
- Il concetto di relazione e il concetto di rete in sociologia.
- Il paradigma di rete: dai presupposti epistemologici alla pratica della ricerca sociale.

2) Parte metodologica:
- Introduzione alla social network analysis (analisi dei reticoli sociali).
- Sociologia relazionale e social network analysis.
- Personal e whole network analysis.
- La rilevazione dei dati relazionali.
- Rappresentazione dei reticoli sociali, teoria dei grafi e matrici dei dati.
- Centralità e centralizzazione.
- Ripartizione e condensazione dei grafi.
- L’analisi delle posizioni e dei ruoli nei reticoli sociali.

3) Parte empirico-applicativa:
- La social network analysis applicata allo studio degli eventi catastrofici: potenzialità conoscitive e indicazioni per l’intervento sociale.
- Presentazione, a titolo esemplificativo, di alcune indagini condotte adottando la social network analysis, sia nella variante personal che in quella whole, nello studio di reticoli composti da soggetti individuali e di reticoli composti da soggetti collettivi, in contesti colpiti da eventi catastrofici, di origine naturale o collegati ad azioni terroristiche.

Il programma verrà analiticamente presentato nel corso delle lezioni. Tutti gli argomenti presenti nel programma sono reperibili all’interno dei testi di riferimento.

Le lezioni avranno luogo in modalità duale: in presenza e a distanza. Le lezioni saranno inoltre registrate e rese disponibili online. Per fruire delle lezioni a distanza e per fruire delle loro registrazioni – nei termini stabiliti dall’Ateneo: per tutta la durata del semestre fino alla conclusione della prima sessione di esami che segue il completamento del corso stesso – occorre accedere allo spazio Moodle dell’insegnamento.

Testi di riferimento
Autore Titolo Casa editrice Anno ISBN Note
J.S. Hurlbert, V.A. Haines, J.J. Beggs Core Networks and Tie Activation: What Kinds of Routine Networks Allocate Resources in Nonroutine Situations?, in «American Sociological Review», 65, 4, pp. 598-618. 2000 Articolo su rivista. / Journal article.
N. Kapucu Interorganizational Coordination in Dynamic Context: Networks in Emergency Response Management, in «Connections», 26, 2, pp. 33-48. 2005 Articolo su rivista. / Journal article.
Antonio M. Chiesi L’analisi dei reticoli (Edizione 1) FrancoAngeli 1999 9788846418005 Esclusa l’Appendice. / Except the Appendix.
Paola Di Nicola La rete: metafora dell’appartenenza. Analisi strutturale e paradigma di rete (Edizione 3) FrancoAngeli 2015 9788891714176 Tutto il testo. / All.
D.M. Varda, R. Forgette, D. Banks, N. Contractor Social Network Methodology in the Study of Disasters: Issues and Insights Prompted by Post-Katrina Research, in «Population Research and Policy Review», 28, 1, pp. 11-29. 2009 Articolo su rivista. / Journal article.
Luigi Tronca Sociologia relazionale e social network analysis. Analisi delle strutture sociali (Edizione 1) FrancoAngeli 2013 9788820420574 Capitoli 1 e 2. / Chapters 1, and 2.

Modalità d'esame

La prova d’esame è finalizzata all’accertamento delle competenze di carattere teorico e pratico-applicativo maturate dagli studenti. Sono oggetto di accertamento i contenuti presenti nel programma dell’insegnamento. La prova d’esame consiste in un colloquio orale e si presenta nella medesima modalità per gli studenti frequentanti e non frequentanti.
L’esame ha luogo in presenza. La modalità a distanza è comunque garantita per tutti gli studenti che lo chiederanno nell’Anno Accademico 2020/21.