PRIN 2005 - Le misure cautelari nel d.lgs. 8 giugno 2000 n. 231

Data inizio
30 gennaio 2006
Durata (mesi) 
24
Dipartimenti
Scienze Giuridiche
Responsabili (o referenti locali)
Presutti Adonella
Parole chiave
RESPONSABILITÀ PENALE DEGLI ENTI;MODELLI ORGANIZZATIVI

PRIN 2005 - Unità Locale

La ricerca prenderà avvio dal reperimento delle fonti bibliografiche sul tema delle misure cautelari regolate dal d.lgs 231/2000, per poi soffermarsi sulle questioni che emergeranno dall'analisi della documentazione raccolta.
In particolare, costituirà oggetto di analisi l'esatta individuazione dei limiti all'esercizio del potere cautelare derivanti, non solo dai presupposti espressamente previsti, ma anche dagli sbarramenti stabiliti circa l'impiego della coercizione interdittiva in sede sanzionatoria.
In secondo luogo, si provvederà all'analisi della particolare ipotesi di sospensione della misura cautelare in presenza di condotte riparatorie assunte dall' ente, in relazione alla quale si riscontra una pericolosa sovrapposizione tra cautele e sanzioni.
Infine, verrà operata una ricognizione dei problemi relativi alle impugnazioni esperibili avverso i provvedimenti cautelari, la cui disciplina registra rilevanti divergenze interpretative tra dottrina e giurisprudenza.

Enti finanziatori:

MIUR - PRIN
Finanziamento: assegnato e gestito dal Dipartimento
Programma: COFIN - Progetti di Ricerca di Interesse Nazionale

Partecipanti al progetto

Aree di ricerca coinvolte dal progetto
Criminal Procedure

Attività

Strutture