La contrattazione collettiva di 2° livello - ORES

Data inizio
1 gennaio 1999
Durata (mesi) 
12
Dipartimenti
Scienze Giuridiche
Responsabili (o referenti locali)
Gottardi Donata

L’Osservatorio di relazioni sindacali private e pubbliche provvede alla raccolta sistematica della contrattazione
collettiva decentrata, aziendale e territoriale, utilizzando strumenti e programmi informatici e soprattutto inserendo i dati in un archivio-laboratorio.
La contrattazione collettiva è raccolta grazie al prezioso contributo delle parti sociali partecipanti, in rappresentanza dei datori di lavoro e dei lavoratori.
Tutti i dati ottenuti e le rilevazioni effettuate mirano a rendere accessibili in via privilegiata i seguenti elementi di indagine, cognizione e valutazione:
- ambiti e organismi partecipativi;
- soggetti contraenti o destinatari della regolamentazione negoziale;
- rapporti tra i livelli contrattuali;
- contenuti innovativi di maggior interesse;
- istituti negoziali più ricorrenti in relazione a: orario di lavoro; retribuzione flessibile; salute e sicurezza; organizzazione del lavoro; previdenza integrativa; formazione; informazioni e procedure;
- ogni altro dato utile per i fini conoscitivi, di indagine e di valutazione.
L'elaborazione delle informazioni e la discussione dei risultati avverrà mediante presentazione annuale degli stessi in un seminario pubblico di approfondimento, mediante la diffusione di un bollettino e mediante iniziative cadenzate che consentano di effettuare comparazioni tra le dinamiche contrattuali del settore privato e quelle del pubblico, nonché con indagini svolte in aree più ampie o limitrofe o con caratteristiche omogenee.
Il prossimo bollettino verrà pubblicato a luglio 2003.

L'Osservatorio effettuerà infine l'analisi di casi aziendali (si rinvia in proposito alla ricerca GSK) e di realtà amministrative significative, anche in chiave di evoluzione storica.
Successivamente alla fase di avvio e di consolidamento dell'attività l'Osservatorio potrà procedere all’estensione dell'area d'indagine e di monitoraggio, sia per quanto attiene ai settori presi in considerazione, sia per quanto attiene alle aree territoriali di riferimento, sia per quanto concerne il confronto a campione con settori e territori affini di altro paesi dell'Unione europea.
Previo consenso del gruppo di lavoro, ratificato dagli organi decisionali dei soggetti contraenti, altre parti sociali potranno aderire alla presente Convenzione, alle condizioni ivi stabilite.

Enti finanziatori:

Apindustria Verona
Finanziamento: assegnato e gestito dal Dipartimento
Assindustria Verona
Finanziamento: assegnato e gestito dal Dipartimento
C.G.I.L. Conferderazione Generale Italiana del Lavoro
Finanziamento: assegnato e gestito dal Dipartimento
C.I.S.L. Confederazione Italiana Sindacati Lavoratori
Finanziamento: assegnato e gestito dal Dipartimento
U.I.L. Unione Italiana Lavoratori
Finanziamento: assegnato e gestito dal Dipartimento

Partecipanti al progetto

Attività

Strutture