La responsabilità degli Enti per illeciti amministrativi dipendenti da reato: il "processo alle società". (continuazione, anno 2003)

Data inizio
1 settembre 2003
Durata (mesi) 
24
Dipartimenti
Scienze Giuridiche
Responsabili (o referenti locali)
Presutti Adonella
Parole chiave
Enti, Responsabilità, Processo penale

Dando attuazione alla legge-delega di cui all'art. 1 l. 21 settembre 2000,n.300, il d.lgs.8 giugno 2001 n. 231 ha delineato un innovativo modello di responsabilità "amministrativa" delle persone giuridiche e degli enti privi di personalità giuridica in relazione a reati commessi da soggetti,in vario modo, incardinati nella struttura dell'ente. Si tratta di una responsabilità diretta ed autonoma,aggiuntiva rispetto a quella delle persone fisiche autrici del reato presupposto per il cui accertamento esigenze di effettività e di garanzia hanno indotto a privilegiare la compentenza esclusiva del giudice penale e la sede del processo penale.In relazione a questo profilo,si è ritenuto preferibile,in ragione della specificità del thema decidendum,dettare un'articolata serie di norme che si affiancano alle regole stabilite dal codice di procedura penale,operanti per rinvio. Ne è emerso un singolare microcosmo normativo la cui analisi costituisce oggetto della ricerca.

Enti finanziatori:

Finanziamento: assegnato e gestito dal Dipartimento

Partecipanti al progetto

Elisa Lorenzetto
Ricercatore a tempo determinato
Aree di ricerca coinvolte dal progetto
Criminal Procedure
Pubblicazioni
Titolo Autori Anno
Commento agli artt. 53 e 54 d. lgs. 8 giugno 2001, n. 231, in La responsabilità degli enti. Commento articolo per articolo al d. legisl. 8 giugno 2001, n. 231, a cura di Presutti, Bernasconi, Fiorio LORENZETTO E. 2008

Attività

Strutture