VERONAINNOVA Centro Studi e Sperimentazione per l'innovazione nelle P.A.

IG

Progetto di network degli innovatori delle amministrazioni venete – Università di Verona
Con il contributo della Fondazione Giorgio Zanotto;
in collaborazione con il Master in Gestione ed Innovazione delle Pubbliche Amministrazioni e con il Master di Direzione delle Pubbliche Amministrazioni;
in partnership con il "Programma Cantieri" del Dipartimento della Funzione Pubblica
 

1. La Facoltà di Giurisprudenza dell’Università di Verona, in collaborazione con la Fondazione Giorgio Zanotto, realizza da due anni un “Master in gestione ed innovazione nelle amministrazioni pubbliche”.
I frequentanti, per la stragrande maggioranza dipendenti di pubbliche amministrazioni, rappresentano un patrimonio prezioso in termini di potenzialità di networking con le amministrazioni pubbliche dell’area territoriale servita dall’Università, ma anche un possibile nucleo duro di una comunità di innovatori dell’area stessa.
L’Università ha interesse a mettere a frutto questo patrimonio - nel quadro delle attività connesse all’adesione in qualità di partner al Programma Cantieri del Dipartimento della Funzione Pubblica -, con un progetto che concretizzi la specifica responsabilità di accompagnamento e rafforzamento delle condizioni di modernizzazioni del settore pubblico nei limiti anche territoriali del proprio impegno. Il progetto appare inoltre di grande interesse anche per la Fondazione Zanotto, costantemente impegnata nella promozione di iniziative di elevato livello culturale, che sfocino nella valorizzazione delle risorse presenti sul territorio veronese.

2. Le amministrazioni del territorio sono impegnate, seppure in misura e con esiti diseguali, nel processo di modernizzazione. Meglio, all’interno delle amministrazioni esistono professionalità ed individualità impegnate in questo processo, che fanno pervenire all’Università una precisa domanda di coordinamento, sostegno, formazione, apprendimento per l’innovazione, che vada ben oltre la semplice offerta formativa di un Master e si traduca nella capacità dell’Ateneo di farsi catalizzatore delle ulteriori necessità di conoscenza e sperimentazione dei soggetti che hanno usufruito dei suoi servizi formativi, ma anche luogo di coagulo di una vera comunità di innovatori territoriale.

3. Da questa esigenza è nata l’idea di VeronaInnova: una comunità di innovatori pubblici da individuare inizialmente nei frequentanti i Master in Gestione e Innovazione nelle amministrazioni pubbliche e in Direzione delle aziende pubbliche, organizzati in collaborazione con la Fondazione G. Zanotto, e dipendenti di amministrazioni dell’area provinciale, ma da estendere a tutti i dipendenti pubblici delle medesime amministrazioni impegnati nei processi di modernizzazione e desiderosi di usufruire di uno strumento di confronto e aggiornamento continuo, basato sulla mutua assistenza degli aderenti oltre che sui servizi formativi che l’Università potrà offrire in collaborazione con la Fondazione Zanotto.
Una esperienza che, se produrrà i risultati sperati, potrà essere estesa all’intera regione e forse all’area vasta del Triveneto.

4. Il ruolo dell’Università è quello, molteplice, di tenere unita la comunità degli innovatori offrendo un minimo di servizi di collegamento; di assicurare il continuo contatto dell’iniziativa con gli indirizzi ed i servizi del Programma Cantieri; di garantire occasioni di riflessione ed approfondimento concettuale che arricchiscano l’offerta di strumenti e conoscenze che gli stessi aderenti si scambierebbero reciprocamente; di offrire specifici servizi di ricerca e formazione agli aderenti, secondo le specificità del territorio.

5. L’iniziativa si colloca nell’ambito delle attività da condurre come oggetto del rapporto di partnership con il Programma Cantieri del Dipartimento della Funzione Pubblica ed ha, pertanto, un forte collegamento con la filosofia, le attività, i servizi del Programma e sarà condotta di concerto con il Dipartimento stesso, anche sfruttandone l’azione.

Orario di apertura al pubblico

Sabato mattina dalle ore 9.00 alle ore 12.00


Responsabile
Giovanni Battista  Alberti
Fax
+39 045 8028873
E-mail
Verona|Innova*giurisprudenza|univr|it <== Sostituire il carattere | con . e il carattere * con @ per avere indirizzo email corretto.
Ufficio
Palazzo I.C.I.S.S.,  Piano T,  Stanza 3

Organo di controllo
Comitato scientifico di VERONAINNOVA

Servizi

I servizi che Veronainnova offre e che intende sviluppare nel tempo sono dunque:

  • Uno spazio web, da inserire tra le pagine del sito dell’Università, da utilizzare come archivio di strumenti e materiali, vetrina di iniziative e pubblicazioni, rivista virtuale
  • La regia di una vera e propria comunità di networking e scambio di esperienze e strumenti di innovazione, con la messa a disposizione di spazi virtuali e fisici di confronto e contatto continuo
  • Una serie di incontri periodici nei quali gli aderenti possano confrontarsi su temi di innovazione, se del caso sfruttando la possibilità dell’Ateneo di organizzare conferenze e dibattiti con esperti italiani e stranieri
  • La messa a disposizione degli aderenti di un canale diretto di conoscenza ed accesso ai servizi nazionali di Cantieri, finalizzata a massimizzare la presenza delle amministrazioni dell’area servita alle iniziative intraprese dal Dipartimento della Funzione Pubblica.
  • Il lancio di specifici progetti di ricerca, che uniscano concettualizzazione e pratica, sul modello dei Laboratori di Cantieri, ma basati su specifiche necessità del tessuto economico-sociale servito dalle amministrazioni dell’area
  • La messa a fattor comune delle attività ordinarie dell’Università ai fini dell’innovazione (individuazione dei temi di tesine e tesi di dottorato in base alle necessità di approfondimento delle amministrazioni aderenti, offerta di stages presso le amministrazioni della zona ai neolaureati, offerta di stages presso il Dipartimento della Funzione Pubblica ai frequentanti il Master, ecc.)
  • In prospettiva, verificare le condizioni per la nascita di un vero e proprio network di servizi alle amministrazioni, che funga da antenna e moltiplicatore territoriale delle iniziative di supporto e sostegno all’innovazione

Modalità di accesso ai servizi

Il Centro Studi Verona Innova si propone di crescere e svilupparsi mediante la Comunità degli Innovatori che sarà composta da tutti coloro che abbiano partecipato al Master di primo livello in "Gestione ed Innovazione nelle Pubbliche Amministrazioni" o al Master in "Direzione delle Amministrazioni Pubbliche" e che ne facciano richiesta mediante la presentazione del modulo di iscrizione, debitamente compilato, presso la sede del Centro Studi.
Sempre a seguito di presentazione del modulo di iscrizione e previa approvazione del Comitato Scientifico, potranno inoltre essere ammessi alla Comunità degli Innovatori anche tutti coloro che per le loro esperienze e caratteristiche professionali possano fornire un valido contributo all'attività del Centro.
Per il download del modulo di adesione alla Comunità degli Innovatori: premere qui

AVVISI