Ricerca

Le linee di ricerca

Tradizione, Innovazione, Interdisciplinarietà, Internazionalizzazione sono le basi del progetto di un Dipartimento fortemente poliedrico, che intende seguire il duplice obiettivo di una didattica e di una ricerca di alta qualità, nel segno di una solida tradizione di studi giuridici che si pone al servizio della formazione e dell’innovazione scientifica, in contesto sia nazionale sia internazionale.

Per conseguire obiettivi qualitativi, riconoscere l'eccellenza e premiarla, il Dipartimento prosegue, in autonomia, il percorso di successo inaugurato dalla VQR (2004-2010), mantenendo costante la valutazione della ricerca (individuale e strutturata) e adottando metodologie didattiche innovative, che garantiscano la competitività dipartimentale a livello locale, nazionale, europeo e internazionale.

Il Dipartimento sostiene linee di ricerca consolidate e incoraggia linee di ricerca originali per metodi, contenuti ed obiettivi. Favorisce prospettive di studio a forte caratterizzazione integrata ed interdisciplinare, anche attraverso l'interazione con altre aree disciplinari, a livello sia nazionale sia internazionale.

Negli ambiti di ricerca caratterizzati da complessità e globalità di visione, oltre che da ampi elementi di interdisciplinarietà, che richiedono, necessariamente, la confluenza di approcci metodologici diversi, il Dipartimento ha individuato le seguenti linee di ricerca strategica, nello sviluppo delle quali sono coinvolti tutti i settori scientifico-disciplinari:

  • diritto antidiscriminatorio,
  • diritti di cittadinanza e diritti sociali;
  • famiglia e minori;
  • responsabilità;
  • rapporti contrattuali transnazionali;
  • diritto privato europeo;
  • impresa, lavoro, crisi, finanza e concorrenza;
  • biodiritto;
  • ordinamento multilivello;
  • ambiente e territorio;
  • giustizia alternativa.

Collana di Dipartimento

Il Dipartimento pubblica, con Edizioni Scientifiche Italiane (ESI), una Collana referata di studi giuridici .