Diritto regionale e degli enti locali (2011/2012)

Codice insegnamento
4S00341
Docente
Jacopo Bercelli
Coordinatore
Jacopo Bercelli
crediti
9
Settore disciplinare
IUS/10 - DIRITTO AMMINISTRATIVO
Lingua di erogazione
Italiano
Sede
VERONA
Periodo
1° periodo di lezioni, 2° periodo di lezioni - aprile/maggio 2012, 2° periodo di lezioni - febbraio/aprile 2012

Orario lezioni

1° periodo di lezioni

Per visualizzare l'orario delle lezioni, consultare* i documenti pubblicati nella sezione orario lezioni  

2° periodo di lezioni - aprile/maggio 2012

Per visualizzare l'orario delle lezioni, consultare* i documenti pubblicati nella sezione orario lezioni  

2° periodo di lezioni - febbraio/aprile 2012

Per visualizzare l'orario delle lezioni, consultare* i documenti pubblicati nella sezione orario lezioni  

Obiettivi formativi

Il corso si propone di offrire agli studenti le nozioni di base e i necessari approfondimenti sul tema dell’organizzazione e delle funzioni delle regioni e degli enti locali, alla luce della riforma della Costituzione che ne ha valorizzato il ruolo.
L'intreccio dei rapporti fra i due livelli del governo locale e regionale e i criteri del riparto delle funzioni vengono affrontati nell’ottica di una considerazione complessiva dei problemi dell'organizzazione e del funzionamento di regioni, comuni e province.
Il corso è articolato in due moduli rispettivamente dedicati all'organizzazione dei poteri regionali e locali e alle funzioni vecchie e nuove loro attribuite.

Programma

L’organizzazione dei poteri regionali e locali
Le autonomie regionali e locali nella storia e nella Costituzione - gli statuti regionali e locali - gli organi della regione, del comune, della provincia - i sistemi elettorali.
I compiti dei poteri regionali e locali
I rapporti tra i diversi livelli di governo - le forme di collaborazione - le funzioni delle regioni, delle province e dei comuni - la funzione statutaria, legislativa, amministrativa - la finanza regionale e locale e il “federalismo fiscale”.

Modalità d'esame

L’esame si svolge oralmente.
Per gli studenti frequentanti saranno possibili attività seminariali sulla giurisprudenza della Corte costituzionale in materia regionale e colloqui valutabili ai fini dell’esame.

Materiale didattico

Documenti