Istituzioni di diritto privato (2019/2020)

Codice insegnamento
4S00383
Docente
Alessandra Cordiano
Coordinatore
Alessandra Cordiano
crediti
9
Settore disciplinare
IUS/01 - DIRITTO PRIVATO
Lingua di erogazione
Italiano
Sede
VERONA
Periodo
1° periodo di lezioni dal 30-set-2019 al 14-dic-2019.

Orario lezioni

Vai all'orario delle lezioni

Obiettivi formativi

L’insegnamento ha l’obbiettivo di far acquisire: - la basilare capacità di reperimento delle fonti del diritto civile, con apprendimento delle materie giusprivatistiche in una visione unitaria dell’ordinamento, con analisi, comprensione e comparazione delle norme giuridiche, anche nel confronto con il diritto dell’Unione europea; - la capacità di impostare in forma scritta e orale questioni giuridiche attinenti alle principali tematiche della materia, con acquisizione di un lessico disciplinare appropriato e specifico, capacità di formulare giudizi autonomi su fattispecie concrete, un metodo che consenta il continuo apprendimento e aggiornamento delle conoscenze.

Programma

La disciplina, attraverso lo studio delle nozioni fondamentali, affronta il tradizionale oggetto di studi del diritto civile, comprese le questioni di metodo interessanti la materia. Nel particolare, il corso prevede l’apprendimento delle materie giusprivatistiche in una visione unitaria dell’ordinamento che consideri anche l’incidenza sul piano interno del diritto comunitario, al fine per poter meglio acquisire le competenze che verranno fornite dalle materie a contenuto maggiormente professionalizzante.
Al termine del corso, lo studente dovrà essere in grado di comprendere le principali questioni giusprivatistiche emergenti nel contesti professionali di riferimento; reperire, esaminare e comprendere le fonti giuridiche interessanti la materia; acquisire le competenze e le abilità necessarie per raccogliere i dati di contesto, individuare le problematiche che emergono e gestire le criticità.

Metodologia didattica
Le lezioni frontali prevedono la partecipazione attiva da parte degli studenti, anche attraverso l’analisi di casi di studio. Gli studenti sono invitati a venire a lezione con il codice civile e con altra legislazione, che verrà indicata, in modo da poter sviluppare una adeguata capacità di leggere e interpretare la legge. Nel corso dell’anno accademico, gli studenti potranno usufruire del servizio di ricevimento settimanale, nel giorno e nell’orario indicato nella pagina web della docente, per chiarire eventuali dubbi o approfondire profilli di particolare interesse.

Programma
Nozioni generali: ordinamento giuridico; fonti; applicazione delle leggi; situazioni soggettive e rapporti giuridici.
L’incidenza del tempo sul rapporto giuridico: prescrizione e decadenza.
I fatti e i negozi giuridici (classificazione dei contratti).
Gli elementi essenziali del negozio giuridico.
La pubblicità dei fatti giuridici.
Le prove dei fatti giuridici e il contesto giurisdizionale.
Le persone. Le persone fisiche. Le situazioni esistenziali. Le persone giuridiche e gli enti non riconosciuti.
Le obbligazioni. Le fonti delle obbligazioni. Le vicende delle obbligazioni. L’inadempimento. Le garanzie dell’obbligazione. L’esecuzione forzata del credito.
Il contratto: procedimento di formazione, sostituzioni nell’attività contrattuale, invalidità, efficacia ed esecuzione.
I contratti.
Le fonti da atto lecito diverse dai contratti (dei titoli di credito le sole definizioni).
I fatti illeciti.

F. Ruscello, Compendio di Istituzioni di diritto privato, Amon, 2018, CAPITOLI I-XXIV

Testi di riferimento
Autore Titolo Casa editrice Anno ISBN Note
Francesco Ruscello Compendio di istituzioni di diritto privato Amon 2018 9788866031659

Modalità d'esame

Per gli studenti frequentanti verranno predisposti accertamenti di autovalutazione in itinere e la valutazione finale avverrà mediante colloquio orale
***
Per gli studenti non frequentanti l’esame finale si svolgerà in due parti. La prima parte consiste in una prova di preselezione con quesiti a risposta multipla, volta ad accertare la padronanza minima, da parte dello studente, delle nozioni basilari del diritto privato.
La seconda parte, sotto forma di colloquio, prevede l’accertamento delle conoscenze teoriche e pratiche relative agli istituti oggetto del programma.
***
La conoscenza sulle singole parti del programma è considerata equipollente ai fini della valutazione finale.
La valutazione finale è espressa in 30esimi.
Gli studenti Erasmus sono pregati di prendere contatto con la docente per coordinare il percorso formativo.