Progetto di eccellenza: Diritto, Cambiamenti e Tecnologie

Data inizio
1 gennaio 2018
Durata (mesi) 
60
Dipartimenti
Scienze Giuridiche
Responsabili (o referenti locali)
Troiano Stefano

http://www.dsg.univr.it/documenti/Iniziativa/immagine/immagine694226.jpg

Il Dipartimento di Scienze Giuridiche dell’Università di Verona è tra i 180 (su circa 800) dipartimenti universitari statali premiati dal Ministero dell'Istruzione, Università e Ricerca per lo sviluppo di un piano di ricerca d'eccellenza nel quinquennio 2018-2022.

Il progetto Diritto, Cambiamenti e Tecnologie, che ha ricevuto un sostegno finanziario di quasi 7 milioni di euro complessivi, si propone di migliorare gli standard di ricerca e potenziare i modelli innovativi di collaborazione scientifica, nonché, in via sperimentale, di didattica, in una prospettiva sempre più internazionalizzata e interdisciplinare, su tematiche di frontiera dove il diritto diventa protagonista. Il progetto propone un percorso di crescita delle conoscenze teoriche ed applicative teso a sviluppare la ricerca e la trasmissione dei risultati, per migliorare la capacità di governare i cambiamenti e affrontare le sfide giuridiche derivanti dalla tecnologia.

Sono quattro gli obiettivi scientifici del progetto:
1) una maggiore focalizzazione della ricerca e innovazione;
2) il conseguimento di una posizione di leadership della ricerca con riferimento al tema del progetto;
3) l'integrazione tra risultati della ricerca giuridica con il mondo produttivo (con particolare attenzione ad Industria 4.0), delle professioni, delle istituzioni e del terzo settore;
4) lo sviluppo d'intense reti di ricerca e progettualità trasversale che integrino le competenze delle scienze giuridiche in team di ricerca.
 
Il progetto si articola nelle seguenti azioni fondamentali:
  • L’acquisizione di personale qualificato per lo sviluppo della ricerca con profilo fortemente internazionale e interdisciplinare (docenti e ricercatori).
  • La costituzione di un Centro di eccellenza per la ricerca su Diritto, tecnologie e cambiamenti (Centro IUSTeC) e di un Laboratorio di Didattica Innovativa (Innovazione Didattica e Apprendimento - IDEA) per l’innovazione delle tecniche di apprendimento per docenti e studenti.
Al fine di ulteriormente sviluppare la prospettiva di Industria 4.0, il progetto intende focalizzarsi in modo particolare sui settori della moda e dell'alimentare, entrambi volti alla produzione d'eccellenza in un contesto di innovazione e competitività. La ricerca è chiamata ad indagare e approfondire le specificità di tali settori, nonché a favorirne la crescita e il miglioramento grazie alla ridefinizione di un quadro giuridico di riferimento entro il quale possano proficuamente combinarsi fattori industriali, tecnologici e organizzativi.

Il progetto si avvale, oltre che dell’esperienza dei docenti e ricercatori del Dipartimento di Scienze Giuridiche, anche della consulenza di esperti esterni di eccellente profilo internazionale, che costituiscono un Advisory Board, per una supervisione scientifica del progetto garantendo un sistema efficace e costante di monitoraggio e valutazione integrata.

RECLUTAMENTO SEMINARI
Video dell'evento:
 

RASSEGNA STAMPA

Enti finanziatori:

MIUR
Finanziamento: assegnato e gestito dal Dipartimento

Partecipanti al progetto

Enrico Andreoli
Dottorando
Maria Caterina Baruffi
Professore ordinario
Marta Beghini
Assegnista
Jacopo Bercelli
Professore associato
Daniele Butturini
Ricercatore
Paolo Butturini
Ricercatore
Laura Calafà
Professore ordinario
Andrea Caprara
Professore associato
Ilaria Carlotto
Ricercatore
Stefano Catalano
Professore associato
Annalisa Ciampi
Professore ordinario
Giuseppe Comotti
Professore associato
Alessandra Cordiano
Professore associato
Tommaso Dalla Massara
Professore ordinario
Diletta Danieli
Assegnista
Michele De Mari
Professore associato
Martina D'Onofrio
Dottorando
Paolo Duret
Professore ordinario
Mirko Faccioli
Professore associato
Sabrina Ferrazzi
Assegnista
Giampietro Ferri
Professore ordinario
Roberto Flor
Ricercatore
Caterina Fratea
Professore associato
Stefano Gatti
Donata Gottardi
Professore ordinario
Elisabetta Guido
Borsista
Giovanni Guiglia
Professore associato
Giovanna Ligugnana
Professore associato
Elisa Lorenzetto
Ricercatore a tempo determinato
Carlo Lottieri
Professore associato
Alberto Mattei
Cultore della materia
Maria Federica Merotto
Assegnista
Giovanni Meruzzi
Professore ordinario
Sebastiano Maurizio Messina
Professore ordinario
Enrico Milano
Professore ordinario
Elisa Moro
Sylvain Giovanni Nadalet
Ricercatore
Matteo Nicolini
Professore associato
Gustavo Adolfo Nobile Mattei
Ricercatore a tempo determinato
Riccardo Omodei Sale'
Professore associato
Claudia Onniboni
Ricercatore
Matteo Ortino
Professore associato
Maria Grazia Ortoleva
Professore associato
Francesco Palermo
Professore ordinario
Anna Parrilli
Dottorando
Federica Pasquariello
Professore ordinario
Cecilia Pedrazza Gorlero
Professore associato
Carlo Pelloso
Professore associato
Cinzia Peraro
Assegnista
Marco Peruzzi
Professore associato
Lorenzo Picotti
Professore ordinario
Andrea Pilati
Professore associato
Venera Protopapa
Ricercatore a tempo determinato
Francesca Ragno
Professore associato
Federico Reggio
Giovanni Rossi
Professore ordinario
Alessandra Salomoni
Ricercatore
Ivan Salvadori
Ricercatore a tempo determinato
Pietro Schirò
Dottorando
Sara Scola
Assegnista
Marcello Stella
Assegnista
Silvana Strano
Ricercatore
Alberto Maria Tedoldi
Professore associato
Mauro Tescaro
Professore associato
Diego Tilola
Dottorando
Chiara Tincani
Professore associato
Marco Torsello
Professore ordinario
Stefano Troiano
Professore ordinario
Luca Tronconi
Daniele Velo Dalbrenta
Professore associato
Giulia Vernizzi
Chiara Zamboni
Assegnista
Isabella Zambotto
Assegnista

Allegati

Allegati

Attività

Strutture