La tutela dei diritti fondamentali nella relazione fra costituzione europea e costituzioni nazionali

Data inizio
1 giugno 2004
Durata (mesi) 
24
Dipartimenti
Scienze Giuridiche
Responsabili (o referenti locali)
Pedrazza Gorlero Maurizio

Il progetto di ricerca avrà ad oggetto la tutela dei diritti fondamentali nella relazione fra Costituzione europea (Carta dei diritti fondamentali dell'Unione europea) e costituzioni nazionali. La ricerca si prefigge di analizzare i profili riguardanti le clausole di coordinamento intersistemico della Carta (titolo VII ed in particolare l'art. 53) per appurare se la disciplina complessiva dei diritti fondamentali comunitari costituisca una sorta di fattore giuridico di unificazione centripeta oppure al contrario, attraverso l'operatività del principio di sussidiarietà interordinamentale, assicuri il pluralismo nella tutela dei diritti fondamentali in Europa.
Si tratterà, in particolare, di valutare se la clausola che sovraintende alla regolazione della relazione fra ordinamenti distinti di cui all'art. 53 della Carta assicuri un'interpretazione dei diritti fondamentali comunitari tale da non pregiudicare e da non comprimere i contenuti delle discipline costituzionali interne.
Infine, alla luce degli approfondimenti suddetti, si dovrà procedere a considerare se il complessivo trattamento dei diritti fondamentali in Europa si ponga come nucleo unificante essenziale e minimo, aperto agli interventi integrativi e migliorativi provenienti dagli statuti costituzionali nazionali e operante all'interno di un processo circolare e multilivello di elaborazione e protezione dei diritti.

Enti finanziatori:

Finanziamento: assegnato e gestito dal Dipartimento

Attività

Strutture