Minori stranieri: teoria, prassi e prospettive. Corso di formazione per avvocati, operatori legali, tutori volontari, medici, psicologi, assistenti sociali, educatori

  dal 13/02/20 al 16/04/20.
UNIVERSITA' di VERONA Dipartimento di SCIENZE GIURIDICHE  -  Dipartimento di ECCELLENZA MIUR
CAIT  Camera degli Avvocati Immigrazionisti del Triveneto
ASGI  Associazione per  gli Studi Giuridici sull'Immigrazione


Minori stranieri: teoria, prassi e prospettive
Corso di formazione per avvocati, operatori legali, tutori volontari, medici, psicologi, assistenti sociali, educatori
 
13 febbraio 2020 - 16 aprile 2020
Dipartimento di Scienze Giuridiche - Università di Verona
 

Il corso  risponde a una richiesta diffusa e condivisa da parte degli operatori e delle diverse professionalità che lavorano nei contesti pubblici e privati dell’accoglienza di una formazione giuridica sulla tutela delle diverse categorie di minori migranti secondo un approccio globale.

 La tutela dei minori stranieri accompagnati, se risulta attestata nel sistema di permessi per motivi familiari del T.U. immigrazione, pone plurime criticità in ordine all’accertamento e alla circolazione degli status. La pretesa neutralità delle norme internazional-privatistiche può rivelarsi non del tutto compatibile con la protezione dei diritti fondamentali dei minori stranieri.

 La categoria dei minori stranieri non accompagnati, disciplinata dalla legge 47/2017, sconta numerosi problemi teorici e applicativi, derivanti dal nuovo sistema di accoglienza che richiedono un prudente studio di coordinamento fra le norme sull’immigrazione e gli istituti tradizionali di diritto minorile, per la concreta attuazione del preminente interesse dei minori.

 Per ciò che attiene ai minori stranieri richiedenti asilo, va osservata la quasi totale assenza di studi circa la nuova “legge Minniti”, imponendosi una riflessione sul procedimento giurisdizionale derivante dal diniego delle Commissioni territoriali competenti a riconoscere la protezione internazionale, verificando se e in che misura la nuova disciplina sia in grado di tutelare i diritti fondamentali dei minori, primo fra tutti il diritto all’ascolto diretto.

 Sebbene la tutela dei minori migranti, a fronte di tale complessità, sia riconosciuta come priorità, si riscontrano situazioni non rispondenti ai bisogni di protezione rafforzata e di accoglienza adeguata. Per questa ragione, il Corso intende affrontare una serie di questioni trasversali quali i diritti civili e i bisogni legati ai traumi, i procedimenti penali, le particolari vulnerabilità (tratta, prostituzione, disabilità).

Iscrizioni via mail entro il 10 febbraio 2020 a:

corsominori.verona@gmail.com

Allegare CV e copia di un documento di identità e del codice fiscale. 

 Posti disponibili: 50.

Frequenza obbligatoria: 75%.

 

Il costo del corso è di 80 euro per soci Asgi e Cait; di 100 euro per non soci.

 

Allegati